Sostieni LIMET con una donazione!

APPASSIONATI METEO LIGURI MESSI A DURA PROVA!

18 Settembre 2019   10:30   Paolo Bonino   Editoriale


Immagine di repertorio.


Cambia il clima e cambia il modo di appassionarsi alla meteorologia in una regione tra le più colpite dal mutamento climatico in essere.
Possiamo affermare con certezza che il clima della Liguria negli ultimi anni non abbia nulla a che spartire con le condizioni meteorologiche di un tempo nemmeno troppo lontano.

Prima di analizzare i cambiamenti che sono avvenuti nel corso degli anni sulla nostra regione, cerchiamo di tracciare l'identikit di un appassionato di meteorologia.
Secondo Thomas Morris Longstreth “ Gli appassionati di meteorologia sono in parte scienziati, in parte poeti; gioiscono delle forme e dei colori che glorificano il tempo, si deliziano degli estremi”

Leggendo questa frase ci rendiamo subito conto che “ di forme e colori che glorificano il tempo” sulla nostra regione ne siano rimaste davvero poche
Ci sono le albe e i tramonti (ci mancherebbe che non ci fossero neppure quelli!), ma per il resto il campionario meteo in Liguria è ormai ridotto ad una lunga sequenza di giornate tutte uguali con pochi (anzi pochissimi) fenomeni che sappiano, appunto, “glorificare il tempo”.
Pensiamo alla bellezza di un acquazzone, di un temporale...pensiamo alle forme che assumono le nubi prima e dopo il passaggio di una perturbazione...senza ovviamente dimenticare la neve in inverno che una volta, seppur saltuariamente, si presentava anche a bassa quota.
Gli appassionati di meteorologia si nutrono di queste cose...anzi, le vivono, le rendono uniche, perfette e vibranti; la passione prende corpo ogni volta che il cielo ci parla con la voce di un tuono e si scioglie nell'instante magico di un acquazzone.
La passione prende corpo quando nel cuore della notte si è svegliati dal fragore di un temporale...e non c'è verso di farti riaddormentare quando alle 3 di notte infuria il diluvio o una forte nevicata; questo regalo del cielo va vissuto fino in fondo ed a qualunque ora del giorno o della notte.
Cosa è rimasto di tutto ciò con il cambiamento climatico in corso? Purtroppo quasi nulla; qualche fenomeno si presenta saltuariamente, ma spicca come un grattacielo in un mare di monotonia e di “nulla meteorologico”. L'appassionato viene messo a dura prova ed è costretto a modificare la propria passione, orientandola verso altre situazioni meteorologiche molto meno interessanti e spettacolari rispetto al passato.
Alcuni ci riescono, altri no. Non è facile accettare un clima senza o con pochissimi fenomeni (quindi emozioni) in campo meteo; chi non ci riesce preferisce allontanarsi in punta di piedi, orientando con grande amarezza lo sguardo altrove.
Quanto è cambiato il clima in Liguria negli ultimi anni? Moltissimo! Pensate che in un tempo non troppo lontano (fino ai primi anni 2000), le condizioni climatiche della nostra regione erano osservate per la loro peculiarità e spettacolarità addirittura dagli americani. Le perturbazioni, le depressioni sul Golfo di Genova (Genoa Low) e tutti i fenomeni che rendevano GRANDIOSA la nostra regione dal punto di vista meteo...ormai non esistono più. Ogni tanto si ha l'illusione che questi fenomeni possano tornare, ma l'egemonia del NULLA ATMOSFERICO prende quasi sempre il sopravvento sotto le spoglie dell'anticiclone di turno.

È un vero peccato soprattutto per gli appassionati piu giovani, che non hanno assaporato e vissuto la meteo ligure del passato; solo un lieve calo delle temperature e un po' di vento adesso sembrano già una conquista...nell'eterna speranza che qualcosa in futuro possa cambiare, ma cambierà?




ALTRI ARTICOLI IN EDITORIALE

ABBIAMO SBAGLIATO, PERCHÉ?
22 Settembre 2019 22:20

Cari Limettiani, buonasera! Pur ad evento non ancora concluso, ci sembra opportuno darvi delle spiegazioni in merito alla giornata di oggi che, di..
CHIARIAMO UNA COSA…
6 Novembre 2017 13:20

Chiariamo una cosa. Che si tratti di versante marittimo oppure di versante padano, per questioni orografiche, i nostri torrenti presentano tempi di..

COMMENTI



ASSOCIAZIONE CULTURALE LIGURE DI METEOROLOGIA (LIMET)
Via T. Pendola 7/2
16143 GENOVA

P.IVA: 02348020997
C.F.: 92084420097
PEC limet@pec.it
Per qualsiasi informazione riguardante la nostra Associazione potete scrivere a info@centrometeoligure.it

Per richiedere informazioni utili sulla nostra Rete di Rilevamento in Tempo Reale scrivete a staff@retelimet.it