Sostieni LIMET con una donazione!

ARRIVA L’ESTATE?

19 Maggio 2019   20:34   Jacopo Zannoni   Focus


arriva l'estate


Questa è la domanda da un milione di dollari che in tanti iniziano a porsi, anche se, siamo ancora primavera e seppur in questo momento esagerata, una fase piovosa nel mese di maggio non è poi così anomala.

Continua la fase instabile

Abbiamo assistito e stiamo tutt'ora assistendo ad una primavera a due facce, iniziata calda e siccitosa a marzo, continuata in media termica e piovosa ad aprile e culminata, o quasi, fredda e ancora piovosa in questo mese di maggio.

La stabilità meteorologica sull'Europa centrale e sull'Italia è ancora ben lontana, si susseguono infatti continue scorribande artiche e atlantiche che stanno determinando temperature molto sotto media e frequenti giornate piovose.

La settimana ventura vedrà un parziale miglioramento delle condizioni meteorologiche, sopratutto da martedì, con fenomeni temporaleschi che sulla Liguria saranno relegati alle zone interne. Dal weekend però, i principali modelli matematici, vedono nuovamente il ritorno di piogge e temporali ma data la distanza temporale serviranno ulteriori conferme nei prossimi giorni.

L'Africa e l' ITCZ (InterTropical Convergence Zone)

Nonostante con l'avanzare della stagione sia normale assistere ad una lievitazione delle fasce tropicali, con alte pressioni più robuste, non si intravvedono lunghe fasi stabili all'orizzonte. La causa risiede infatti in un ritrovato gradiente sul mediterraneo centro occidentale, con forte jet stream che non permette l'elevazione della cella di Hadley che deve sfogarsi altrove, in Atlantico e sull'est Europa.

Gli ultimi aggiornamenti dell'itcz infatti mostrano una tendenza all'estroflessione nel settore centro orientale africano, con corpose risalite di aria calda orientaleggianti. l'itcz è la linea di convergenza intertropicale, indica il punto di incontro tra gli Alisei di Nord-Est e quelli di Sud-Est che spirano sui margini rispettivamente meridionali e settentrionali degli anticicloni subtropicali.

La zona di convergenza dei due Alisei si sposta verso Sud e verso Nord in base alla stagione. Durante l’Estate boreale l’insolazione è massima nell’emisfero Nord e il Sole è allo zenit sul Tropico del Cancro; ne deriva la stagione delle piogge per la fascia tropicale settentrionale; il contrario si verifica durante l’Inverno Boreale con le piogge che si concentrano sul Tropico del Capricorno.

Una siffatta situazione africana non permette lunghe fasi di tempo stabile sul comparto centro occidentale Europeo, almeno per ora. Sarà quindi probabile un proseguo via via più soleggiato e caldo ma con l'instabilità sempre in agguato.




ALTRI ARTICOLI IN FOCUS


Siamo entrati da poco nell'ultimo mese dell'estate meteorologica (difatti l'autunno viene fatto cominciare per convenzione il 1 settembre), un'estate..

Sconquasso circolatorio atteso sul nord-Italia per il fine settimana, ad opera di una vasta figura di bassa pressione proveniente dall’Atlantico...

COMMENTI



ASSOCIAZIONE CULTURALE LIGURE DI METEOROLOGIA (LIMET)
Via T. Pendola 7/2
16143 GENOVA

P.IVA: 02348020997
C.F.: 92084420097
PEC limet@pec.it
Per qualsiasi informazione riguardante la nostra Associazione potete scrivere a info@centrometeoligure.it

Per richiedere informazioni utili sulla nostra Rete di Rilevamento in Tempo Reale scrivete a staff@retelimet.it