- LIMET - https://www.centrometeoligure.com -

AUMENTO DELL’INSTABILITA’ NEL POMERIGGIO

Una goccia fredda in quota si infiltra nel tessuto anticiclonico, generando condizioni di moderata instabilità sulla nostra regione, specie nel pomeriggio.

La mattinata si apre nuvolosa sul centro e sul levante, mentre sul ponente dominano le schiarite. Guardando verso il mare aperto si notano dei rovesci intensi, anche temporaleschi, in movimento nord-est/sud-ovest, ma che non interesseranno la costa. Deboli piovaschi sono invece in atto sullo spezzino e potrebbero muoversi entro la tarda mattinata verso il Tigullio ed il genovese, mentre rimarrà ancora asciutto a ponente. Le temperature  minime costiere sono comprese tra 22 e 26 gradi, in aumento rispetto ai giorni scorsi, tra 13 e 23 gradi nell’entroterra. I venti soffiano dai quadranti settentrionali, con decisi rinforzi sul settore compreso tra Albenga e Genova, specie allo sbocco delle valli.

Dalla tarda mattinata, e soprattutto nel primo pomeriggio, l’instabilità si accenderà a macchia di leopardo sui rilievi dell’entroterra, dove potranno svilupparsi rovesci e temporali localmente intensi. Viste le correnti settentrionali in quota (da nord-est), sono probabili sconfinamenti su alcuni tratti costieri, in particolare su Tigullio, genovese orientale e imperiese occidentale, ma non escludibili anche altrove. I venti continueranno a soffiare sostenuti dai quadranti settentrionali allo sbocco delle vallate centro-occidentali, deboli meridionali su imperiese e levante ligure, mentre ruoteranno ovunque da nord in tarda serata, quando si ripristineranno condizioni stabili.

Buongiorno Liguria!