Sostieni LIMET con una donazione!

CEDE L’ALTA PRESSIONE, DEBOLE PERTURBAZIONE IN ARRIVO NEL WEEK-END

9 Febbraio 2019   8:36   Stefano Capurro   Buongiorno Liguria


Nell'immagine satellitare a scala europea notiamo il flusso perturbato atlantico in discesa verso il Mediterraneo con la perturbazione che transiterà domani sul nord Italia


L’alta pressione di questi ultimi giorni si ritira temporaneamente permettendo il transito tra domenica e lunedì di un modesto fronte atlantico in ingresso nel Mediterraneo.

Il dominio dell’anticiclone azzorriano di questi ultimi giorni soleggiati e asciutti sotto l’influsso di correnti settentrionali, sta per subire una battuta d’arresto dall’intervento di un fronte atlantico dagli effetti peraltro modesti sulla Liguria. Alle correnti settentrionali più fredde e asciutte andranno sostituendosi durante la giornata odierna correnti umide in risalita da sud-ovest con un generale aumento della nuvolosità di tipo basso e stratiforme.

Il campo termico questa mattina sulla nostra regione vede la solita dicotomia tra le temperature minime registrate lungo le riviere e il settore marittimo e quelle dell’entroterra dei versanti padani. Lungo la fascia costiera le centraline della rete Limet hanno misurato valori compresi tra +5 e +9°C con qualche punto in meno subito a ridosso della costa nella bassure soggette alle inversioni termiche. Nelle zone interne e in particolare nei fondovalle del versante padano maggiore è stata l’inversione termica con estese gelate. Qui le minime si sono attestate tra i -7.3°C di Calizzano (SV) passando per i -3.2°C di Millesimo(SV) a ponente, -2.4°C a Masone(GE) sul settore centrale, -5.2°C a Cabanne di Rezzoaglio(GE) a levante. Per contro in montagna troviamo -2.2°C a 2065 metri sulle Alpi Liguri presso il Rifugio La Terza e -4°C sul monte Bue a 1785 metri, valori minimi in risalita rispetto alle notti precedenti.

Il tempo del week-end come accennato in apertura, vedrà un moderato deterioramento delle condizioni meteo in particolare nella giornata di domenica e non su tutta la regione allo stesso modo. La provenienza delle correnti da sud-ovest oltre a un rinforzo della ventilazione di libeccio fino a forte, farà aumentare la nuvolosità fino a rendere i cieli molto nuvolosi sul settore centro –orientale accompagnata da piogge deboli e intermittenti e rovesci nelle zone interne. La quota neve in Appennino risulterà in risalita stante la massa d’aria più umida e mite e si attesterà intorno ai 1500/1600 metri. Il settore di ponente e in particolare l’Imperiese rimarrà ai margini di questo debole peggioramento e qui le condizioni del tempo saranno improntate a cieli irregolarmente nuvolosi con qualche schiarita e basso rischio di precipitazioni. Il transito della perturbazione si rivelerà veloce e già dalla notte su lunedì le schiarite avanzeranno da ponente preludio di un lunedì soleggiato ma ventoso con tramontana rafficata e temperature in temporaneo aumento sulle riviere e in diminuzione nell’entroterra e in montagna.

Buongiorno Liguria




ALTRI ARTICOLI IN BUONGIORNO LIGURIA


Questo venerdì si annuncia con tempo instabile su tutta la regione. I cieli si presentano per lo piu' occupati da nuvolosita' bassa, e si sono gia'..

Una saccatura presente sul Mediterraneo occidentale continua ad inviare impulsi perturbati sulla nostra regione determinando condizioni di tempo..

COMMENTI



ASSOCIAZIONE CULTURALE LIGURE DI METEOROLOGIA (LIMET)
Via T. Pendola 7/2
16143 GENOVA

P.IVA: 02348020997
C.F.: 92084420097
PEC limet@pec.it
Per qualsiasi informazione riguardante la nostra Associazione potete scrivere a info@centrometeoligure.it

Per richiedere informazioni utili sulla nostra Rete di Rilevamento in Tempo Reale scrivete a staff@retelimet.it