Sostieni LIMET con una donazione!

L’ AMBIENTE RESILIENTE

11 marzo 2018   16:45   Le Vie dell'Acqua   territorio resiliente




La recente nascita della sezione denominata “territorio resiliente” sul sito di LIMET rende doverosa una definizione accurata del termine "resilienza ambientale" e dei concetti che queste parole-chiave ormai entrate nel dizionario quotidiano degli addetti ai lavori (e non solo) intendono esprimere.

L’ambiente resiliente è in grado di assorbire shock territoriali, sociali, economici ed infrastrutturali adattandosi e rinnovandosi, nel rispetto delle sue funzioni e della sua identità.

La resilienza è una componente necessaria per lo sviluppo sostenibile, che agisce sui modelli organizzativi e gestionali dei sistemi territoriali e urbani. Un territorio ed una città sostenibili sono un territorio ed una città resilienti.

In tal senso, le città sono un sistema adattivo altamente complesso che non ha ancora raggiunto le capacità di preparazione, risposta e recupero delle proprie funzioni a seguito, ad esempio, di eventi meteorologici estremi senza creare danni alla sicurezza pubblica, alla salute e all’economia.

Emerge l’urgenza di indirizzare le attuali pratiche di pianificazione del tessuto urbano, rurale e naturale da un approccio settoriale e principalmente volto al soddisfacimento delle necessità produttive e sociali ad un approccio interdisciplinare basato sui principi di minor interferenza rispetto all’ambiente naturale.

Il raggiungimento della resilienza dell’ambiente antropizzato non può prescindere da un’efficiente gestione delle acque intese come il complesso ciclo delle acque in ambito naturale e artificiale. Le vie dell'acqua devono essere affrontate in senso più ampio rispetto al concetto tradizionale di un insieme di sistemi ingegnerizzabili. Vanno gestite come sistemi sociali ed ecologici che includono complesse interazioni tra la cittadinanza e le diverse componenti tecniche e ambientali.

I principi di una corretta pianificazione e gestione dell’ambiente antropico deve necessariamente ispirarsi alle logiche di:

- Ridondanza delle componenti del sistema per garantirne la funzionalità in caso di criticità
- Diversificazione delle sue funzioni per la protezione dai diversi fattori di rischio
- Efficienza nell’uso delle risorse ambientali
- Resistenza ovvero riduzione della sua vulnerabilità
- Indipendenza delle sue componenti per garantire il loro funzionamento autonomo
- Adattabilità degli aspetti sociali, produttivi e della loro evoluzione in ottica resiliente
- Partecipazione dei suoi cittadini di concerto con gli operatori sui temi della resilienza

Al fine di mettere in atto tali principi è quindi necessario che le figure professionali operanti nel settore della gestione del territorio e le Amministrazioni Pubbliche intraprendano un dialogo sulle tecniche di gestione sostenibile dei sistemi ambientali, sull'utilizzo di modelli di sviluppo avanzati nella pianificazione territoriale per il mantenimento del naturale ciclo delle vie dell'acqua superficiali e sotterranee.

L'associazione Le Vie dell'Acqua ha l'obiettivo di sensibilizzare la collettività sul tema dell'ambiente resiliente facendo confluire in questa sezione del sito del Centro Meteo Ligure contributi culturali, tecnici e scientifici sulle tematiche della resilienza urbana e della gestione delle acque meteoriche con cadenza programmata.

Le Vie dell'Acqua - Associazione Culturale per un Ambiente Resiliente




ALTRI ARTICOLI IN TERRITORIO RESILIENTE


Vi segnaliamo un evento molto interessante per chi, come noi, ha a cuore da sempre queste importanti tematiche. A Livorno, in questi giorni,..

Le catastrofi idrogeologiche sono, da sempre, eventi che segnano profondamente non solo il territorio e le sue economie, ma anche la storia del..

COMMENTI



Limet
ASSOCIAZIONE CULTURALE LIGURE DI METEOROLOGIA
Via T. Pendola 7/2
16143 GENOVA

P.IVA: 02348020997
C.F.: 92084420097
Per qualsiasi informazione riguardante la nostra Associazione potete scrivere a info@centrometeoligure.it

Per richiedere informazioni utili sulla nostra Rete di Rilevamento in Tempo Reale scrivete a staff@retelimet.it