Sostieni LIMET con una donazione!

MA LA NEVE E’ FUORI MODA?

19 Novembre 2015   14:12   Gianfranco Saffioti   Editoriale




La magia di una nevicata...

Bella, bianca e pulita, un candido manto che avvolge tutto, in silenzio e con pazienza, due caratteristiche che sembrano, purtroppo, fuori moda.

La neve è magica perché ci trasforma.

Ci costringe a fermarci, a rallentare, a non correre… altre cose fuori moda.

Ma la neve, in fondo, è proprio come noi, ogni fiocco è diverso dall’altro, ma se li guardi da lontano appaiono tutti uguali, propro come noi!

Non c’è nessun fiocco di neve uguale ad un altro come non c'è nessun essere umano uguale ad un altro, ognuno di noi ha proprie caratteristiche, pregi, difetti, ma molte volte chi ci guarda da fuori vede solo un insieme di persone che ai suoi occhi sembrano tutte uguali!

Si ha la pessima abitudine di catalogare tutti per caratteristiche, i belli e i brutti, i bravi e i cattivi , quelli alti e quelli bassi, quelli di destra e quelli di sinistra, quelli dell'occidente e quelli dell'oriente, quelli del nord e quelli del sud.... e così via... Forse perchè non si ha più voglia di metterci del tempo per capire le persone, per conoscerle nel loro essere unico e irripetibile, senza doverle per forza classificare.

Un po’ come guardare la neve e dimenticarsi del fiocco.

Per noi non è così, la passione per la neve ci ipnotizza, ci inchioda alla finestra, ore e ore a guardare ogni singolo fiocco, ognuno diverso dall’altro, a seguirne la forma, la grandezza, lo spessore, la traiettoria…
E’ vero, quando nevica ci sentiamo un po’ fuori moda, come il silenzio ovattato, come ogni singolo fiocco: unico e irripetibile.

 

Il sogno nel cassetto...

E’ inutile negarlo, è il sogno di ogni appassionato, il sogno di ogni bambino, la neve a Natale è un’altra cosa, l’impatto emotivo dovuto alla tradizione, entrata nella memoria collettiva, non ha eguali in nessun altro episodio nevoso.

Un’intera generazione, ogni anno, aspetta che l’evento possa concretizzarsi anche nella nostra Liguria, sulle spiagge, in città, uscire dalla Santa Messa e poter ammirare quei primi fiocchi di neve, i rumori che improvvisamente scompaiono, e per una volta, per una volta davvero, quei paesaggi illustrati nelle cartoline o quelle scene passate in mille film di Natale, sono lì davanti ai nostri occhi e nella nostra città, finalmente.

Forse, qualche bambino, aiutato dallo splendido paesaggio e dalla fantasia che contraddistingue questa età meravigliosa, potrà vedere per un attimo una slitta trainata dalle renne, passare di sfuggita tra i camini della nostra Liguria.

E mentre la Terra si scalda e l’effetto serra ci assale, una fantastica nevicata la notte di Natale resterebbe una piccola gemma da conservare nella famosa scatola dei ricordi.




ALTRI ARTICOLI IN EDITORIALE

ABBIAMO SBAGLIATO, PERCHÉ?
22 Settembre 2019 22:20

Cari Limettiani, buonasera! Pur ad evento non ancora concluso, ci sembra opportuno darvi delle spiegazioni in merito alla giornata di oggi che, di..

Cambia il clima e cambia il modo di appassionarsi alla meteorologia in una regione tra le più colpite dal mutamento climatico in essere. Possiamo..

COMMENTI



ASSOCIAZIONE CULTURALE LIGURE DI METEOROLOGIA (LIMET)
Via T. Pendola 7/2
16143 GENOVA

P.IVA: 02348020997
C.F.: 92084420097
PEC limet@pec.it
Per qualsiasi informazione riguardante la nostra Associazione potete scrivere a info@centrometeoligure.it

Per richiedere informazioni utili sulla nostra Rete di Rilevamento in Tempo Reale scrivete a staff@retelimet.it