- LIMET - https://www.centrometeoligure.com -

NON É ANCORA TEMPO DI ESTATE

Non muta la situazione: giunti ad appena due settimane dall’inizio dell’estate meteorologica, la stabilità atmosferica e la mitezza tipiche del periodo si trovano ancora a dover sgomitare.

Va gradualmente colmandosi la lacuna barica che per giorni ha insistito in area tirrenica, determinando condizioni di spiccata variabilità atmosferica sulla Penisola.

Ma questo non deve trarre in inganno: la perdurante mancanza di una strutturata figura stabilizzante sull’ovest del Mediterraneo non consentirà alla stagione di assumere quei tratti di maturità tipici della metà/fine di maggio, con il conseguente protrarsi di una trend volto al dinamismo meteorologico.

La giornata odierna sarà un fulgido esempio di quanto appena descritto, muovendo i propri passi lungo il sottile confine tra stabilità ed instabilità, tra nubi, sole, pioggia e qualche colpo di tuono, come quelli che sarà possibile udire nelle prossime ore, dapprima su taluni tratti rivieraschi, poi, dal pomeriggio, anche sui rilievi, accompagnati o seguiti da un debole piovasco od un vero e proprio rovescio, e perché no anche grandinigeno.

Il tutto condito da brezze meridionali più o meno vivaci e con vista su un mare pressochè placido, da ponente a levante, sia a largo che sotto-costa.

Appena apprezzabile il discostamento del quadro termico rispetto alla giornata di ieri, attraverso il contenuto aumento dei valori massimi, in particolare in riviera, ove tenteranno di varcare più francamente la soglia di +20°C.

Un cocktail, quello di cui sopra, che questa discussa primavera non mancherà di proporci nel prosieguo della settimana, così vicini all’inizio dell’estate meteorologica, eppure così lontani.

Buongiorno Liguria.