Sostieni LIMET con una donazione!

Torna l’alta pressione ma…

12 Dicembre 2021   23:38   Matteo Sacchetti   Focus


analisi al suolo per martedì 14/12


Ormai concordemente tutti i modelli fisico-matematici sono orientati nel prospettare una seconda decade del mese di dicembre piuttosto quieta e all’insegna dell’alta pressione.

Una marginale influenza di aria fredda dai quadranti orientali potrebbe rendere il tempo meno stabile sulle regioni meridionali e solo temporaneamente sulle centrali adriatiche.

In questo contesto nelle pianure del nord e nelle valli del centro potrebbero farsi vive le nebbie e le foschie dense durante la notte e nel primo mattino ove, nei bassistrati, residuerà aria più fredda mentre, salendo di quota, le temperature risulteranno più miti rispetto le medie del periodo.

Tuttavia compaiono in modo sempre più evidente i segnali di un cambiamento radicale del tempo che potrebbe farsi strada nel corso dell’ultima decade del mese annunciato da un netto calo delle temperature.

Infatti il robusto presidio dell’alta pressione europea tenderà a traslare con i propri massimi di pressione verso il Regno Unito.

In questo itinerario di trasferimento in aperto atlantico potrebbe lasciare via via sempre più scoperta la nostra Penisola alle correnti fredde provenienti dall’Europa orientale e dai Balcani.

 

Le prime zone che farebbero i conti con questo cambiamento sono quelle orientali e centro meridionali anche se il calo termico sarebbe marcato e sempre più generalizzato.

Potrebbe arrivare quindi, proprio in prossimità del Natale e di fine anno condizioni di tempo marcatamente invernali ma è ovviamente opportuno seguirne via via gli aggiornamenti. 




ALTRI ARTICOLI IN FOCUS


La fotografia maggiormente rappresentativa dell'inverno fin qui avutosi, non solo nell'area mediterranea, ma in tutta Europa, la potete trovare qui..

Nonostante i disagi e i danni dovuti alle eccezionali piogge che si sono abbattute sulla nostra regione, non si può parlare di stagione autunnale in..

COMMENTI



ASSOCIAZIONE CULTURALE LIGURE DI METEOROLOGIA (LIMET)
Via T. Pendola 7/2
16143 GENOVA

P.IVA: 02348020997
C.F.: 92084420097
PEC limet@pec.it
Per qualsiasi informazione riguardante la nostra Associazione potete scrivere a info@centrometeoligure.it

Per richiedere informazioni utili sulla nostra Rete di Rilevamento in Tempo Reale scrivete a staff@retelimet.it