Sostieni LIMET con una donazione!

Intenso passaggio perturbato tra domenica 13 e lunedì 14, poi…

10 Settembre 2015   21:33   William Demasi   Focus


La previsione del modello europeo ECMWF, mette in evidenza una notevolissima ondata di caldo che si manifesterebbe su una vasta porzione d'Europa appena superata la prima metà di settembre. La carta si riferisce a giovedì 17


Confermato anche dagli aggiornamenti di questa sera il transito di un sistema frontale organizzato che dal pomeriggio di domenica 13 settembre e per gran parte di lunedì 14, attraverserà la nostra regione distribuendo cumulate precipitative piuttosto importanti, anche se risultano ancora incerte le aree della nostra regione che più di altre si giocheranno la possibilità d'avere accumuli rilevanti di pioggia. I modelli infatti non riescono ancora a comprendere quanto potrà essere intensa la spinta del flusso umido sciroccale, la formazione di una linea di convergenza con la Tramontana non è un'ipotesi da scartare. Tra i momenti di massima criticità possiamo individuare il pomeriggio di domenica 13 e soprattutto la nottata tra domenica e lunedì, momento in cui le precipitazioni risulterebbero copiose e persistenti, sovente a carattere temporalesco. Su questo tema ulteriori approfondimenti nella giornata di domani, venerdì 11 settembre.

Volgendo lo sguardo al periodo successivo, sembra trovare conferma anche con l'aggiornamento serale il mantenimento di un flusso tendenzialmente meridionale della ventilazione sul Mediterraneo almeno sino al termine della seconda decade settembrina. A livello generale europeo infatti, persisterebbe una vistosa figura di bassa pressione distesa lungo i meridiani dell'oceano Atlantico e dell'Europa occidentale. Lungo il lato ascendente della saccatura, il pescaggio d'aria caldo-umida di estrazione subtropicale sarà persistente nel tempo e contribuirà a consolidare nuovamente un profilo termico superiore alle medie stagionali. Ci aspettiamo pertanto già dalla seconda metà della prossima settimana, un primo, sensibile aumento della temperatura su tutto il Paese. Sulla Liguria la persistenza di una risacca meridionale determinerebbe spesso e volentieri cieli attraversati dalle nubi.

In questo contesto sinottico sarà da monitorare con attenzione l'attività della depressione poco ad ovest dell'Italia; i modelli matematici mettono infatti in risalto una situazione anticiclonica "borderline", in più di un'occasione la nostra regione potrebbe ancora essere ancora interessata da precipitazioni abbondanti, qualora le maglie della depressione dovessero allargarsi quel poco che basta da farci rientrare nuovamente in gioco.

Seguite gli aggiornamenti.




ALTRI ARTICOLI IN FOCUS


Siamo ormai quasi giunti al giro di boa dell'estate 2020, che per il momento sta mostrando il suo lato più benevolo, proponendo fasi anticicloniche..
LE DIVERSE CAUSE DEL CALDO
24 Giugno 2020 18:40

In estate fa caldo: una banale affermazione (ancora di più in tempo di global warming) dietro la quale si nascondono ragioni diverse che possono..

COMMENTI



ASSOCIAZIONE CULTURALE LIGURE DI METEOROLOGIA (LIMET)
Via T. Pendola 7/2
16143 GENOVA

P.IVA: 02348020997
C.F.: 92084420097
PEC limet@pec.it
Per qualsiasi informazione riguardante la nostra Associazione potete scrivere a info@centrometeoligure.it

Per richiedere informazioni utili sulla nostra Rete di Rilevamento in Tempo Reale scrivete a staff@retelimet.it