SGUARDO AI PROSSIMI GIORNI: LA PRIMAVERA CAMBIA VOLTO

18 marzo 2017   15:49   Vittorio Scrivo   Focus


Carta raffigurante le anomalie di altezza di geopotenziale, espresse in dam, alla quota isobarica di 500 hpa (circa 5500 m), elaborate su scala europea dal modello matematico ECMWF per la giornata di Giovedì 23 Marzo.


Ci troviamo alle battute iniziali di un processo atmosferico su scala globale che, passo dopo passo, nel corso della prossima settimana, porterà ad un drastico cambio circolatorio: da un regime di tipo anticiclonico, fortemente protagonista in questo esordio di Primavera, l’Europa occidentale passerà ad un’impronta schiettamente ciclonica, i cui fili saranno mossi da una vasta saccatura che dal Regno Unito si protrarrà fino all'area iberico-marocchina.

La Liguria si troverà quindi a fruire degli umidi tributi in risalita lungo il lato ascendente di detta imponente figura barica, tradotti nella più classica dinamicità meteorologica marzolina, fatta dell’alternanza tra fasi instabili, e a tratti perurbate, con maccaja imperante e piogge più o meno diffuse, e momenti asciutti, se non soleggiati sulle zone costiere poste ai due estremi regionali. Il tutto inserito all’interno di un quadro termico moderatamente mite, sicuramente più prossimo alla media del periodo di quanto non lo sia stato nelle ultime due settimane.

Ancora al vaglio dei modelli matematici l’ipotesi di un eventuale rinforzo delle velocità zonali in sede atlantica e gli effetti che essa apporterebbe sui lidi nord-italici per la seconda metà della terza decade. Avremo comunque modo di ritornarci.




ALTRI ARTICOLI IN FOCUS


Continua la fase secca e prevalentemente anticiclonica Dopo un inverno prevalentemente secco su gran parte del territorio ligure ma in generale sul..
MARZO 2017 DA RECORD?
11 marzo 2017 11:35

La giornata di ieri, 10 marzo 2017, entrerà con una nota di riguardo negli annali della meteorologia ligure, sia per le temperature massime, sia per..

COMMENTI



Limet
ASSOCIAZIONE CULTURALE LIGURE DI METEOROLOGIA
Via T. Pendola 7/2
16143 GENOVA

P.IVA: 02348020997
C.F.: 92084420097
Per qualsiasi informazione riguardante la nostra Associazione potete scrivere a info@centrometeoligure.it

Per richiedere informazioni utili sulla nostra Rete di Rilevamento in Tempo Reale scrivete a staff@retelimet.it