Sostieni LIMET con una donazione!

Vento

ventoSi chiama vento qualsiasi spostamento orizzontale dell’aria. Il vento è caratterizzato da una direzione di provenienza e da una intensità.
La direzione viene misurata con l’ angolo tra la direzione di provenienza e il Nord geografico, contato in senso orario.
Ad esempio un vento che proviene da est ha una direzione di 90°, da sud 180°, da ovest 270° e da nord 360°.
L’intensità si misura come velocità di spostamento dell’aria in m/s o nodi o Km/h. Un nodo equivale a circa 1.8 Km/h o 0.5 m/s.
In meteorologia il vento è sicuramente uno dei fenomeni più importanti assieme alla temperatura, alla pressione atmosferica ed all’umidità dell’aria.
Ma cos’è il vento?
E’ lo spostamento di una massa d’aria da una zona dove la pressione atmosferica è maggiore ad una dove è minore. E’ ovvio che la velocità di spostamento e quindi la velocità del vento sarà tanto più elevata quanto più rapida sarà la variazione orizzontale della pressione atmosferica, variazione detta “gradiente barico”.
Ma il “gradiente barico” fornisce solamente un’indicazione sulla velocità del vento. In realtà, il vento non si muove, come si potrebbe pensare, dalle alte verso le basse pressioni: non appena la massa d’aria si muove verso la bassa pressione, interviene la “forza di Coriolis” che è presente a causa della rotazione terrestre. Tale forza tende a deviare i venti verso destra nell’emisfero Nord, verso sinistra nell’emisfero Sud.
Ciò fa sì che alle nostre latitudini i venti vengano deviati fino a portarsi in direzione parallela a quella delle isobare, inoltre la forza di Coriolis devia i venti facendo in modo che si lascino la bassa pressione sulla sinistra (legge di Buys-Ballot).
E’ altresì importante ricordare che questa forza modifica solamente la direzione del vento e non la sua intensità.
Particolare importanza riveste anche il modo in cui si misura l’intensità del vento. Nel sistema internazionale la misura dell’intensità del vento è espressa in metri al secondo.
Nella navigazione aerea, in quella marittima e nei bollettini meteorologici la misura si effettua in nodi.
Un nodo è l’equivalente di un miglio nautico all’ora, ovvero 1852 metri all’ora. Nei paesi di lingua inglese vi è inoltre una misura effettuata in miglia per ora, dove un miglio terrestre equivale a 1620 metri.
Tutte queste misurazioni però, si effettuano tramite appositi strumenti; ma come fare in mancanza di tali supporti tecnici? Per ovviare al problema si è studiato un modo per stimare l’intensità del vento mediante gli effetti che esso ha sugli alberi, sul fumo o sulle superfici marine, codificandoli nella “Scala Beaufort“.
In tale scala, ad esempio, un vento di forza 3 si riconosce dal fatto che origina piccole onde le cui creste iniziano a rompersi sul mare, mentre agita le foglie ed i ramoscelli degli alberi a terra.
Un’altra caratteristica che occorre specificare è la direzione di provenienza del vento, ciò è stato fatto tramite la “rosa dei venti”.
Si definiscono così la Tramontana proveniente dal Nord, il Grecale da Nord-est, il Levante da Est, lo Scirocco da Sud-est, il Mezzogiorno che spira da Sud, il Libeccio da Sud-ovest, il Ponente da Ovest, infine il Maestrale da Nord-ovest.

Articoli contenenti il termine 'Vento'



GIORNATA VARIABILE E VENTOSA

13 Maggio 2019   6:21   Stefano Capurro

Una circolazione depressionaria sul Tirreno mantiene condizioni di variabilità con venti moderati/forti da nord sulla Liguria. L’instabilità atmosferica degli ultimi giorni che ha nuovamente caratterizzato il tempo sulla Liguria con temporali, nuovo calo termico e ritorno della neve sulle cime dell’Appennino, lascerà in questo avvio di settimana nuovamente spazio alla variabilità. Le correnti fredde di matrice artica alimentano in queste ore un vortice depressionario sul Tirreno centrale, foriero di maltempo […]

TEMPO STABILE MA PIU’ FREDDO E VENTOSO NEL FINE SETTIMANA

22 Febbraio 2019   7:51   Stefano Capurro

Alta pressione padrona della scena meteo almeno fino a fine mese. Fine settimana stabile ma caratterizzato da un rinforzo dei venti più freddi da nord-est con temporaneo calo delle temperature. La Liguria questa mattina si è svegliata sotto cieli sereni o al più irregolarmente nuvolosi ai suoi estremi a causa di nubi basse di origine marittima sviluppatesi nel corso della notte e in dissolvimento nel corso della mattinata. Le condizioni […]

GIORNATA DAI CONNOTATI ESTIVI

20 Aprile 2018   6:04   Andrea Mastropasqua

L'alta pressione domina incontrastata. Il clima proseguirà stabile e soleggiato anche durante il weekend, con il caldo che sarà protagonista soprattutto oggi a causa dei secchi venti in discesa dall'Appennino che non permetteranno alle brezze marine di stemperare le temperature massime durante le ore pomeridiane. La giornata si apre all'insegna del bel tempo su tutta la Liguria. Le temperature minime risultano in aumento, comprese tra +14°C e +21°C lungo le […]

DEBOLI FENOMENI SULLA LIGURIA, IN ATTESA DEL GELO

23 Febbraio 2018   7:55   Andrea Mastropasqua

Quello che ci apprestiamo a vivere sarà un fine settimana di transizione, ma fino a Domenica saranno pochi i cambiamenti sulla nostra Liguria. Gli occhi rimangono puntati sull'ondata di gelo prevista per la prossima settimana sull'Europa centro-occidentale ed il settentrione italiano, con conseguenze ancora tutte da valutare durante i prossimi aggiornamenti modellistici. La giornata odierna si apre all'insegna del vento settentrionale che da questa notte spazza la Liguria; raffiche fino […]

VERSO UN ADDOLCIMENTO DELLE TEMPERATURE

15 Gennaio 2018   8:00   William Demasi

Ben presto il freddo moderato affluito sulla nostra regione per mezzo di venti dalla provenienza nord-orientale, verrà sostituito da una circolazione più mite di stampo oceanico. Le ultime ore di Tramontana ancora attiva questa mattina lungo le coste liguri, in attenuazione dalla seconda parte del giorno. Nubi irregolari.  Nuvolosità sparsa, prevalentemente di tipo medio-alto, già da alcune ore si è fatta strada sulla nostra regione; è il sintomo di un […]


ASSOCIAZIONE CULTURALE LIGURE DI METEOROLOGIA (LIMET)
Via T. Pendola 7/2
16143 GENOVA

P.IVA: 02348020997
C.F.: 92084420097
PEC limet@pec.it
Per qualsiasi informazione riguardante la nostra Associazione potete scrivere a info@centrometeoligure.it

Per richiedere informazioni utili sulla nostra Rete di Rilevamento in Tempo Reale scrivete a staff@retelimet.it